GLI AGENTI COMMERCIALI LAVORANO MEGLIO SENZA STRESS

Attenzione imprenditori: Psicologia e relax servono per fatturare di più!

Ebbene sì, produttività e relax sono due concetti che vanno di pari passo. Rilassarsi è importante per prepararsi ad un periodo intenso in cui, per esempio, dobbiamo incontrare dei nuovi clienti per la nostra azienda. Gli agenti commerciali lavorano meglio senza stress!

Agenti vendita Italia, lavorare e godersi il tempo libero!

Uno dei consigli che potete dare ai vostri agenti commerciali, venditori e agenti rappresentanti è quello di godersi ogni minuto del proprio tempo libero. Non c’è dubbio che il principale problema con l’uso del tempo libero per alleviare lo stress è che ne disponiamo solo di una limitata quantità ogni giorno. Inoltre spesso quando abbiamo molto da fare, si tende a considerare i momenti liberi come il fine settimana come una perdita di tempo, in cui invece di riposarsi dobbiamo pensare a smaltire il lavoro che resta. Un grave errore, perché il tempo libero è fondamentale per mantenere un equilibrio, liberare la tensione accumulata e prepararsi ad affrontare le prossime sfide. Riposare è vitale per ricaricare le energie e per massimizzare la produttività, anche per gli agenti di commercio.

Agente di vendita: consigli per rilassarsi

Per qualsiasi azienda avere un agente di vendita o un procacciatore d'affari stressato non è una buona soluzione, non farà il suo lavoro come deve e il rapporto coi clienti ne risentirà. Gli agenti dovrebbero trovare il modo di rilassarsi, per esempio cercando di fare attività che li rendano felici in poco tempo. I rappresentanti  potrebbero vedere o ascoltare un programma comico, leggere, passeggiare o correre, uscire a prendere un caffè fuori dal luogo di lavoro. Nessuno meglio di voi sa di cosa avete bisogno, spesso bastano anche pochi minuti, il tempo di una pausa caffè!

La professione del venditore agente: come coniugare lavoro e tempo libero

I ritmi stressanti che il lavoro di agente di commercio può portare, possono essere cambiati per evitare di azzerare passioni e svaghi. Ci sono tre azioni che ogni venditore agente dovrebbe considerare: dividere i tempi, individuare le priorità, dire anche di no. Adesso che si ragiona di un tempo lavorativo “ibrido”, tra presenza in ufficio e smart working, c’è la necessità per gli agenti commerciali che, terminate le cose da fare nella giornata lavorativa, non cadano nell’errore di dover continuare anche al rientro.

Darsi delle priorità ogni giorno è fondamentale per non sovraccaricare l'agenda, e ogni tanto il consulente commerciale deve saper dire qualche no a lavoro. Solo in questo modo avrà un mindset già incentrato sul concetto di equilibrio tra lavoro e tempo libero.

Cerco agenti di commercio “produttivi”

Uno studio del Chartered Institute of Personnel and Development (CIPD) ha rilevato che oltre il 50% dei giorni persi dipende da stress e ansia correlati al lavoro. Questo non dovrebbe succedere e, in effetti, studi analoghi hanno dimostrato che investire in programmi di benessere dei dipendenti come ad esempio il “coaching” costituisce un vantaggio effettivo per la cultura lavorativa di un’azienda e migliora notevolmente il ritorno sull’investimento.

Ancora troppe aziende oggi in Italia richiedono ai propri agenti di essere “produttivi”, per poter competere coi propri concorrenti, senza pensare al benessere psico fisico dei propri venditori Italia. Quando le imprese non investono nel benessere delle persone, come appunto può essere nel caso degli agenti e venditori, il costo è molto più elevato di quanto riescano a percepire.

Precedente