CHI È E COSA FA L'AGENTE MONOMANDATARIO?

Un agente monomandatario donna, bionda e con gli occhi chiari, che lavora a un pc ma ha lo sguardo rivolto verso l'obiettivo

Di cosa si occupa l’agente monomandatario?

L’agente monomandatario è un professionista del ramo commerciale al quale viene affidato, da un’azienda, il compito di commercializzare un determinato prodotto/servizio nell’area geografica assegnatagli. A differenza del plurimandatario, che assume su di sé più mandati di agenzia da imprese differenti e che può operare sul mercato per conto di realtà aziendali diverse, l’agente monomandatario ha un vincolo preciso da rispettare: quello, cioè, di dedicarsi esclusivamente al raggiungimento degli obiettivi di un unico business.

L’instaurazione del rapporto di lavoro avviene mediante la proposta di un mandato di agenzia al professionista, che si impegna a non assumere su di sé ulteriori mandati per conto di altre aziende. In compenso, l’impresa si occupa di fornire la giusta remunerazione all’agente in base al lavoro svolto, offrendo una parte fissa e una parte variabile.

Quali sono i vantaggi legati agli agenti monomandatari?

Integrare uno o più agenti di commercio monomandatari è importante per un’azienda che voglia consolidare la presenza sul mercato, investendo sul proprio prodotto/servizio in modo mirato. Dotarsi di queste risorse commerciali, invero, rappresenta un’opportunità per affermarsi nel settore prescelto, per individuare la nicchia di pubblico cui rivolgersi e per creare le condizioni necessarie a incidere positivamente sui guadagni aziendali.

Una volta stipulato un contratto di agente monomandatario, del resto, la figura dedicherà tutti i propri sforzi al raggiungimento dei clienti potenziali in modo da portare a termine le trattative e finalizzare la vendita. Tanto avverrà in base alle abilità del professionista, purché l’azienda si dimostri in grado di supportarlo nello svolgimento della sua attività.

Come strutturare la ricerca agenti monomandatari?

Che tu abbia in mente di selezionare agenti assicurativi monomandatari o un agente monomandatario enasarco, è bene iniziare dalle basi per essere sicuri di partire col piede giusto. Solo così potrai ottenere i risultati auspicati mediante la ricerca agenti di commercio monomandatari.

In primo luogo, ti consigliamo di procedere con un’analisi di mercato accurata, magari con l'ausilio di un consulente commerciale o di un direttore marketing. Così, partirai avvantaggiato sulle modalità corrette di penetrazione di quel ramo di mercato.

In seconda battuta, dovresti soppesare quante risorse hai a disposizione in termini di tempo ed energie. Puoi dedicarti personalmente all’attività di selezione o preferisci ottimizzare i tempi, ricorrendo a un’agenzia di selezione specializzata? La ricerca agenti - e, in particolare, la ricerca agente di commercio monomandatario - non si può improvvisare.

Infine, crea le condizioni per strutturare un’offerta di lavoro degna di essere presa in considerazione. Ricorda, infatti, che stai chiedendo a un agente di dedicarsi solo ed esclusivamente alla tua azienda e solo ed esclusivamente al tuo prodotto/servizio. Ne consegue che il professionista dovrà essere messo nelle condizioni di sostentarsi mediante la sua attività, che tu hai voluto confinare entro parametri ben precisi.


In conclusione, l’agente monomandatario è la figura commerciale di cui potresti aver bisogno per incrementare la tua presenza sul mercato. Prendi, però, nota di ciò che richiede l’instaurazione di un simile rapporto, sia per te sia per il professionista. In questo modo, sarai sicuro di dar vita ad una collaborazione fruttifera e di lungo termine. Sei già pronto a iniziare? Usufruisci del servizio di AgentScout!

Successivo
Precedente