TROVA L'AGENTE DI COMMERICIO FARMACEUTICO GIUSTO

03/08/2021 | AgentScout
christina victoria craft ZHys6xN7sUE unsplash

Chi è l'agente di commercio farmaceutico?

L'agente di commercio farmaceutico è una figura professionale che, lavorando per conto di un'azienda, si occupa di commercializzarne i prodotti. In sostanza, il suo compito è quello di favorire i contatti tra l'azienda e i potenziali clienti dell'area geografica a lui assegnata, in modo da concludere trattative commerciali utili per l'impresa.

Il ruolo di un commerciale e la sua preziosità, del resto, stanno proprio nella capacità di far conoscere il prodotto/servizio al di fuori dei confini dell'azienda. Tanto si ottiene mediante un'attività mirata: l'agente non si rivolgerà a un cliente qualsiasi, bensì effettuerà una selezione tra i contatti in modo da incrementare le sue possibilità di successo.

Come l'agente farmaceutico contribuisce agli interessi aziendali?

Obiettivi e limiti: entro questi margini si muove l'attività dell'agente di commercio farmaceutico. I primi servono a motivare la risorsa, così che abbia sempre in mente qual è la meta cui deve arrivare e profonda tutti i suoi sforzi in quella direzione. I secondi gli consentono di tracciare con esattezza i contorni della sua attività, soprattutto a livello territoriale.

Ma come questa figura contribuisce agli interessi aziendali?

Favorendo la distribuzione capillare del prodotto farmaceutico, in primo luogo l'agente di commercio farmaceutico assicura un incremento del fatturato aziendale. In seconda battuta, gioca d'anticipo sulla concorrenza. Un cliente che abbia già stipulato un contratto per un dato prodotto (farmaceutico in questo caso), difatti, è portato a mostrarsi refrattario o addirittura disinteressato alla chiusura di ulteriori trattative economiche per articoli simili.

Qual è l'agente di commercio farmaceutico migliore?

Fare valutazioni aprioristiche è rischioso, quando si tratta di svolgere un'attività di selezione. Per questo, è importante ponderare bene le proprie scelte, basandosi sulle esigenze dell'azienda. Così, sarà più semplice comprendere cosa si sta ricercando ma anche cosa si può offrire alla risorsa. In particolare, l'agente di commercio farmaceutico potrà operare in regime:

  • monomandatario
  • , quindi con l'impegno di occuparsi della commercializzazione unicamente dei prodotti della tua azienda;
  • plurimandatario
  • , cioè aggiungendo la tua azienda e i tuoi prodotti a una lista di più ampia di aziende e prodotti con cui già collabora.

In tal senso, non esiste una soluzione giusta o sbagliata in assoluto. Tutto dipende dagli obiettivi che hai in mente di raggiungere ma anche dall'offerta che hai intenzione di fare all'agente. Nel caso del regime monomandatario, sarà necessario valutare un inquadramento che favorisca una solidità economica alla risorsa, dato che dovrà occuparsi solo e soltanto di piazzare il tuo prodotto/servizio. Nel caso del regime plurimandatario, avrai più margine di manovra.

Come scegliere l'agente farmaceutico giusto?

Stabiliti gli obiettivi, fissati i limiti ed elaborata un'offerta congrua, rimane l'annosa questione della ricerca agenti. Il settore farmaceutico è un settore che ha le sue peculiarità e, per certi versi, presenta delle criticità maggiori di altri quando si tratta di trovare risorse da inserire. Questo perché, al suo interno, operano grandi colossi del mondo dell'imprenditoria, disposti ad offrire condizioni contrattuali molto vantaggiose ai propri commerciali.

Questo cosa significa?

Be', che le probabilità che le figure migliori siano già state prese sono molto alte. E perché una risorsa che ha già una posizione economica solida per un'azienda affermata dovrebbe interessarsi a un piccolo-medio business? È qui che fanno la differenza alcuni aspetti fondamentali sotto il profilo della ricerca agenti. Vediamoli insieme!

1. La qualità dell'offerta

Come anticipato, un'offerta valida è il modo principale per diventare competitivi sotto il profilo della ricerca agenti. Abbandona l'idea vetusta per cui tu sei il datore di lavoro, quindi sei tu a dettare le regole. Difatti, se per un verso è vero che molti agenti desiderano trovare un impiego o modificare la loro situazione professionale, lo è altrettanto ammettere che tu speri di integrare la tua rete vendita con una risorsa valida. Insomma, un agente può avere bisogno di te e di ciò che puoi dargli, ma anche tu hai bisogno di lui e delle sue capacità.

Perciò, stila un'offerta che ti renda competitivo rispetto alla concorrenza: garantisci un supporto alla tua risorsa e mostragli cosa ti rende differente dalle altre aziende, dimodoché il candidato si identifichi con la figura che stai cercando e preferisca la tua proposta a tutte le altre.

2. Aspettative realistiche

Se la tua idea è quella di trovare un commerciale che abbia già diversi anni di esperienza nel settore, un bel portafoglio clienti e sia disposto ad accettare tutte le tue condizioni senza battere ciglio, stai volando alto con la fantasia. Una figura del genere non esiste, se non nel mondo dell'immaginazione.

Quando ci si approccia a un'attività di selezione, bisogna avere in mente che nessuno rispecchierà mai i nostri requisiti, se fissiamo l'asticella troppo in alto. Perciò, ti suggeriamo di scendere a patti con la realtà e abbandonare inutili idee di perfezione. L'agente giusto per la tua azienda esiste. Devi solo dargli sembianze umane e scendere a compromessi.

3. L'attività di selezione

Non ci si improvvisa medici e non ci si improvvisa campioni olimpici. Dietro ogni risultato, si celano anni di pratica e sacrifici, votati ad ottenere il massimo. Allo stesso tempo, non ci si improvvisa recruiter. Se pensi che il faidaté sia l'unico modo per trovare l'agente di commercio farmaceutico dei tuoi sogni, è probabile che tu ti stia lanciando da un aereo senza aver imparato ad azionare il paracadute.

La soluzione che più viene incontro alle tue esigenze è, invero, quella di rivolgerti a professionisti della ricerca agenti, che sappiano convogliare tutte le tue risorse e le loro capacità verso un unico obiettivo: aiutarti a trovare l'agente di commercio farmaceutico giusto.

Come? Be', innanzitutto aiutandoti a dare forma alla figura che stai cercando: quali sono le caratteristiche davvero immancabili che deve avere, cosa devi essere disposto a offrire, come impostare un annuncio allettante. Questi primi passi, per scontati che possano apparire, ti aiuteranno a elaborare una proposta in grado di attirare sulla tua azienda le attenzioni migliori e di ridurre le chance di candidature fuori target. Affidandoti alla consulenza esperta di professionisti, potrai altresì ottenere tutto il materiale pubblicitario che ti serve e risparmiarti una parte delle fatiche dell'attività di selezione, riducendo tutto a un paio di clic. Meglio che passare settimane a controllare le piattaforme dove hai pubblicato gli annunci e a scorrere la casella di posta, no?

In conclusione, il settore farmaceutico ha tanto da offrire, ma tu devi essere disposto a fare lo stesso e a metterti in gioco. Certo, lanciarsi nel vuoto non è di certo il modo migliore di procedere. Fai le tue valutazioni in modo attento e ponderato, poi agisci con criterio. Trovare l'agente di commercio farmaceutico smetterà, così, di essere una sfida impossibile e diventerà un'opportunità per dare nuova spinta alla tua azienda. Rivolgiti ai professionisti di AgentScout per scoprire quanti vantaggi ti aspettano, a partire da una prova gratuita di 7 giorni. Il tuo successo non è mai stato così a portata di mano!


Ricerca Venditori Subito!

Campo richiesto
Inserisci un'email corretta
Inserisci un numero di telefono corretto