COME ORGANIZZARE UNA RIPARTENZA DI SUCCESSO

20/07/2021 | AgentScout
agenti di commercio agenzie di rappresentanza

Perché è importante cogliere l'attimo adesso?

L'occasione arriva solo a colui che è ben preparato” diceva Spinoza e aveva ragione. Ciascuno è fautore del proprio destino e l'immobilità è la principale nemica del cambiamento. Questo è ancor più vero quando si parla del fare impresa. Un'azienda è un microcosmo di attività che s'incastrano tra loro e che bisogna saper gestire, onde evitare che si sfoci nel caos. E non c'è risultato che non si ottenga senza una buona dose di studio e preparazione.

Così, se l'anno appena trascorso ti ha messo in difficoltà o se semplicemente vuoi spingerti oltre i tuoi attuali limiti, è bene cominciare a riflettere adesso sugli obiettivi che intendi raggiungere e pianificare anzitempo la migliore strategia possibile. Se per un verso è vero che la fase estiva porta con sé un rallentamento fisiologico, per un altro non significa che non se ne possano sfruttare le potenzialità. Mentre gli altri rimandano a Settembre il grosso del lavoro, tu potresti cogliere l'attimo e ingranare la marcia più alta per assicurarti un vantaggio.

Sembra un discorso puramente teorico, privo di agganci vantaggiosi, non è così? Be', scendiamo allora nel vivo della pratica.

Il rischio di temporeggiare

In linea di massima, non c'è nulla di male a prendersi i propri tempi. Ciò non significa che sia una scelta priva di conseguenze, immediate ma anche successive. Nessuna squadra di calcio affronterebbe una partita senza un periodo di preparazione atletica e nessun pizzaiolo improvviserebbe un impasto sul momento senza farlo lievitare. Lo stesso vale per la ripartenza in vista dell'autunno e della chiusura dell'anno.

Un'azienda che desideri conquistare il successo non può agire all'ultimo secondo e sperare che tutto vada per il meglio. Al contrario, è ben più saggio – e potenzialmente vincente – cominciare ad approntare con un certo anticipo le mosse che favoriranno il salto di qualità. In questo modo, si eviteranno alcune spiacevoli conseguenze.

1. Farsi soffiare le risorse migliori

Non pensare di essere l'unico ad avere in mente un salto di qualità per Settembre. Come te, molte altre aziende si staranno guardando intorno alla ricerca di soluzioni per accaparrarsi un vantaggio sulla concorrenza. Il primo passo? Cercare le risorse migliori sul campo e assicurarsene la collaborazione, prima che ricevano un'offerta migliore da un competitor.

È vero che alcuni commerciali potrebbero essere in vacanza e dimostrarsi disinteressati a parlare di lavoro in un momento in cui vogliono solo riposarsi. È anche vero che altri tendono a vivere il periodo estivo come l'attimo propizio per rivedere le proprie priorità e valutare di trovare un impiego più confacente alle loro competenze. È proprio a questa categoria di agenti e rappresentanti che dovresti puntare, arrivando a loro in anticipo rispetto alla concorrenza. Così, sarai sicuro di aver rinsaldato la tua rete vendita e di avere una risorsa valida da mettere sul campo sin da subito, non appena le attività riprenderanno normalmente.

2. Perdere terreno in una data fetta di mercato

Magari, ti sei già fatto un nome nel tuo settore di riferimento o, magari, sei sicuro di avere un prodotto che ti farà spiccare rispetto agli altri. Certo è che il mercato è in costante mutamento, le innovazioni fioccano dalla notte al dì e nuove imprese sono sulla linea di partenza pronte a mostrare quanto valgono. Questo significa che non bisogna dare nulla per scontato.

Il periodo estivo potrebbe dimostrarsi l'occasione perfetta per valutare ciò che è stato fatto finora, per individuare i punti di forza e i punti di debolezza della tua azienda e, soprattutto, per scegliere il modo migliore di intervenire per potenziare i primi e lavorare sui secondi. Tanto ti permetterà di consolidare la tua posizione sul mercato ed evitare di perdere terreno, se la tua azienda è già affermata, e di ottimizzare il tuo ingresso sul mercato, se devi ancora partire.

3. Non convertire i leads in clienti

Mantenere un profilo basso in estate può avere un'altra conseguenza, oltre a quelle sovraesposte: farci perdere potenziali clienti. Le ragioni sono varie:

  • apparire sottotono e poco attivi può indurre nell'utenza un'impressione di trascuratezza e inaffidabilità;
  • la concorrenza può sfruttare il momento per apparire al meglio e attirare l'attenzione dei nostri
  • leads
  • ;
  • mancare di incisività rischia di aumentare il tasso di indecisione dell'utente e spingerlo a rimandare l'
  • acquisto
  • o, nel peggiore dei casi, a evitarlo.

Come attivarsi subito ed efficacemente

Attivarsi subito non soltanto permette di evitare i rischi di cui sopra, ma porta con sé anche molti vantaggi: evitare un sovraccarico di lavoro al termine del periodo estivo, ad esempio, o aiutarci a ponderare con maggiore attenzione le scelte che andremo a prendere. Per riuscirci, però, è necessario muoversi efficacemente.

Come? Lascia che te lo spieghi!

1. Elabora una strategia a lungo raggio

Prendersi il tempo per lavorare a un progetto è importante per dargli una solida struttura. Una strategia che si rispetti deve anche avere un lungo raggio di proiezione. Deve, cioè, guardare al futuro meno immediato e non soltanto alle prime fasi di lavoro. In questo modo, le attività potranno essere programmate e scaglionate con efficienza, a ciascuno sarà assegnato un precipuo ruolo in coerenza alle sue capacità e si avrà tutto il tempo di monitorare l'andamento del piano. Se del caso, potranno addirittura essere apportati dei cambiamenti in melius.

2. Giocare sulla presenza online

Oggi come oggi, non essere presenti online significa non essere al passo coi tempi e privarsi di un numero ampissimo di opportunità. Ecco che il fisiologico rallentamento delle attività d'impresa potrebbe essere il momento giusto per intervenire. In che modo?

  • Se hai già un blog e dei profili
  • social
  • , è l'occasione per
  • potenziare
  • la tua
  • presenza online
  • , magari dotandoti di una risorsa professionale in grado di elaborare un buon piano editoriale e portare nuove idee.
  • Se non hai né l'uno né gli altri,
  • crea
  • ex novo
  • la tua presenza online
  • e non perdere altro tempo.

3. Potenzia e consolida la rete vendita

Quale momento migliore di dare nuovo slancio alla tua rete vendita, se non questo? Trovare un commerciale che sappia destreggiarsi nel mercato odierno è fondamentale per facilitare il piazzamento del tuo prodotto/servizio. Ricorda infatti che, per ogni spesa che una nuova risorsa può comportare, c'è un buon margine di guadagno che aspetta solo te. Un buon venditore è capace di generare fatturato ben oltre la misura del suo costo. Per questo, ti suggeriamo di non tardare nella ricerca agenti e rappresentanti e di sfruttare il periodo estivo per attirare nella tua azienda le figure migliori sul mercato.

In conclusione, allontana da te l'idea di rimandare tutto a Settembre e comincia a muoverti nella giusta direzione sin da subito. Trovare agenti e rappresentanti che facciano al caso tuo, lavorare su una strategia per rafforzare la tua rete vendita e ottimizzare la tua presenza online sono tre passaggi fondamentali per impostare una ripartenza di successo. A beneficiarne, sarà sicuramente il fatturato dell'azienda. Come si suol dire, del resto, chi ha tempo non aspetti tempo.


Ricerca Venditori Subito!

Campo richiesto
Inserisci un'email corretta
Inserisci un numero di telefono corretto